Pubblicato il

Dr.Acula, aka il psychovicino

Ognuno di noi ha un vicino di casa strano. Se abita in un palazzo o condominio, chiamatelo come volete, avrà un vicino di appartamento strano. Potremmo andare avanti ore a definire i vari tipi di vicinato per non parlare della definizione popolare di pazzia. Passiamo oltre.

Ho un vicino di casa strano, ma non strano in accezione uomo con i capelli lunghi negli anni ’80 in Italia, ossia delinquente, ceffo, drogato, scippatore, figlio di nessuno, senza futuro, truffatore politico et similia. Questo è alto, sopra la media anche nella media tedesca (sarà 1,90). Ha un colorito funebre, tendente al grigio chiaro quando c’è il sole, e plumbeo tipo canale della Manica quando è nuvoloso. E’ vestito in maniera normale, leggermente trasandato, coi capelli leggermente lunghi dietro che scendono oltre la nuca e corti a spazzola pungente davanti (non ha una chioma alla MacGyver ma un po’ ci si avvicina, con la volontà diciamo). Questo fenomeno controlla sempre le cassette delle lettere. Ne ha due, una ufficiale, e una con la targhetta rossa DR.ACULA. Usa la seconda cassetta come cassetta di sicurezza. All’interno una piccola torcia elettrica e a volte la macchina fotografica digitale. Come lo so? Stavo ritirando la posta e ho guardato senza pudore mentre lui trafficava lì dentro con le mani unte. Lui dice di essere un detective. Ha un problema alle gambe, le gratta sempre e sono in carne viva. Ho tenuto un gatto per 15 giorni di un mio amico, lui veniva alla finestra a parlare col gatto. Un giorno ha suonato il campanello e ha detto che anche lui ha un gatto e di stare tranquilli, perché lui è un detective e tiene tutto sotto controllo. Tra i campanelli in strada, quelli del palazzo in cui vivo, ce n’è uno con la dicitura DR.ACULA, lo sfondo è rosso. Ha un campanello collegato alle seconda cassetta delle lettere? E’ un supereroe e lo si può avvisare con quel campanello? Le domande sono molte. Le risposte poche. L’uomo misterioso abita al quarto piano e a qualsiasi ora della notte la luce è accesa. Credo non dorma, credo sia un vampiro. Inizio a credere ai vampiri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...